L’alpeggio o monticazione è la pratica agro-zootecnica svolta sui pascoli di alta montagna durante
il periodo estivo. Ogni anno infatti nel mese di giugno il bestiame viene raccolto presso le località
di partenza dei sentieri che conducono agli alpeggi. Ogni alpeggio è sovente suddiviso in più
“stazioni”, ossia aree di pascolo dotate delle strutture necessarie sia per la permanenza
del bestiame sia per la lavorazione del latte al fine di produrre un aromatico formaggio grazie
alle numerose essenze aromatiche che crescono in abbondanza sui pascoli dell’Alta Valle Brembana.
Nel mese di agosto le mandrie raggiungono i pascoli più alti che, in alcune zone, superano
abbondantemente i 2000 metri di altitudine. Dopo di che inizia la discesa verso il fondovalle
e stazione dopo stazione gli animali tornano nelle località di partenza, cibandosi sugli stessi
pascoli utilizzati all’andata e sui quali, nel frattempo, l’erba è ricresciuta. La data indicativa
per la demonticazione è il 21 settembre, festa di San Matteo.
Aspettando che torni di nuovo la primavera, inizia la produzione invernale di formaggio…